Come facilmente intuibile quello che si sta per concludere  è un anno nero per il turismo italiano.  Come riportano le ultime stime,  il numero dei visitatori è crollato: sono stati 120 milioni in meno rispetto al 2019.

La variante Omicron ha contribuito a peggiorare le cose: secondo un’indagine, soltanto per le vacanze tra Natale, Capodanno ed Epifania, rispetto ai 25 milioni di partenze programmate dagli italiani appena pochi mesi fa, 5 milioni sono state già cancellate e 5,3 milioni modificate riducendo i giorni di vacanza o scegliendo una destinazione più vicina. Ci sono inoltre anche 7 milioni di viaggi che restano in sospeso.

Open chat