Nel mese di agosto, si registra la contemporanea diminuzione dell’occupazione e della disoccupazione ed un incremento degli inattivi. La cosa non deve sorprendere, in quanto il mese di agosto rimane comunque molto particolare per il suo forte carattere di stagionalità.

L’aumento è infatti di 241mila unità, pari all’1,1%. La crescita ha inciso più sul livello dei disoccupati (-6,5%) piuttosto che su quello della inattività (-1%). Altro dato che dovrebbe indurre all’ottimismo è che la crescita dell’occupazione è distribuita in maniera praticamente uniforme su tutte le classi di età.

Open chat