Si parla molto di crescita, ma di fronte a simili dati è difficile immaginarlo: il 55,6% delle famiglie che ha presentato una DSU nell’anno 2020 ha un reddito ISEE inferiore a 10.000 euro. Con la seguente distribuzione territoriale che è rimasta invariata: il 45% delle DSU viene presentato nelle regioni del Sud e delle Isole, il 36% nelle regioni del Nord e il restante 19% nelle regioni del Centro.

Un peggioramento, considerato che dal 2016 al 2020 si è registrato un incremento di famiglie che hanno presentato una DSU (47%), passando da 5,9 milioni nel 2016 a 8,6 nel 2020.

Di certo non aiutano le notizie degli ultimi giorni, come sappiamo luce e gas subiranno un incremento oltre il 20%, una stangata per tutte le famiglie in difficoltà e non solo.

Open chat