Archivio annuale 2020

DiMarco Macri

Convegno “Italia Velocemente Connessa”

La Confsal, tramite l’attività del suo Dipartimento “Trasporti, Infrastrutture e Servizi”, nella giornata odierna ha tenuto presso l’Hotel Quirinale, un Convegno sul tema “Italia Velocemente Connessa” promosso dal Dipartimento Confsal e dalla federazione aderente FAST-Confsal.

Il convegno si è suddiviso in due panel così individuati:

1. Trasporto merci: La via per essere intermodali, digitali, sostenibili ed al contempo competitivi;

2. Trasporto passeggeri: L’integrazione delle reti e dei vettori quale unica strada per la ripresa
post Covid-19.

L’evento ha rappresentato un’occasione di confronto e dibattito qualificato su temi di importanza strategica nazionale e la testimonianza concreta della reciproca stima e attenzione con gli autorevoli relatori.

UFFICIO STAMPA FILD

DiMarco Macri

Un Primo maggio particolare, che deve essere l’inizio della ripresa

È un Primo maggio atipico senza piazze, segnato in modo profondo dall’emergenza Covid. Nessuna manifestazione, cancellati tutti i cortei, anche lo storico concerto musicale quest’anno si svolgerà in modo diverso. “Il lavoro in sicurezza: per costruire il futuro”, è lo slogan scelto quest’anno.

Siamo alla vigilia della fase due e come già detto da molti sarà proprio il lavoro che combatterà e metterà in ginocchio questo virus. L’Italia ma non solo deve reagire e dobbiamo farlo tutti insieme, cercando di garantire un lavoro sicuro a tutti.

Dobbiamo guardare il futuro con fiducia, con la consapevolezza che dopo uno dei momenti più difficili della nostra storia ci sapremo rialzare, ma soprattutto abbiamo l’obbligo di non lasciare nessuno solo, di evitare i licenziamenti di evitare la chiusura delle attività e di lavorare già da oggi per ricostruire e rilanciare questo bellissimo paese.

Auspichiamo che in momento di assoluta emergenza tutte le istituzioni faranno il proprio dovere, serve dare le risposte dovute ai lavoratori e non solo, serve un patto per il paese e serve anche la vicinanza dell’Europa, che mai come in questo momento deve dimostrarsi all’altezza del compito richiesto. Tutti insieme riusciremo a rialzarci e siamo sicuri torneremo più forti di prima.

Oggi più che mai capiamo l’importanza di questo giorno, buon Primo maggio a tutti.

UFFICIO STAMPA FILD